Storia

La casa Nowders a Nauders è situata in una alta valle, la valle del Stillebach sulla triplice frontiera tra l’Austria, l’Italia e la Svizzera. Già nel 50 d. C. la strada romana Via Claudia Augusta che attraversava il Passo di Resia e continuava fino ad Augusta passava per “Nudres”. Ancora oggi il centro del paese testimonia l’influenza retoromanza dell’epoca. Nel X secolo Nauders faceva parte della Contea Val Venosta. Dopo la guerra dell'Engadina (1475) e con la pace di Basilea il paese e i suoi dintorni ritrovarono la calma. Anche la nostra casa risale a quel periodo, secondo l’Ufficio per la protezione dei beni culturali la costruzione risale al XV secolo.

Durante la sua storia la nostra casa resistette a vari avvenimenti naturali come una valanga nel 1609 che quasi seppellì l’intero centro del paese e travolse 22 case. Nel 1799 i francesi invasero il paese e lo misero a ferro e fuoco distruggendo tanti edifici e soprattutto le riserve di cibo degli abitanti. Nel 1871 una valanga di terra e roccia proveniente dalla valle Gamoar mise alla prova le fondamenta della nostra casa, che nel 1880 sopravvisse con pochi danni a un grande incendio che desolò quasi tutto il paese.

Nel 1960 la casa di Nowders fu ampliata trasformando il piccolo maso in una spaziosa casa rappresentativa. Nel 2016 è stata poi completamente rinnovata e ristrutturata. Oggi è un luogo incantevole per passare il periodo più bello dell’anno. Vacanze, ferie nella casa Nowders a Nauders!

Richiesta:
Check