;

Estate in montagna a Nauders – naturalmente sì!

Da gite facili nelle valli o gite in montagna rilassanti a percorsi trekking o alpinismo estremo…e riposarsi in una delle capanne e malghe tradizionali. Ci sono percorsi ideali per ogni esigenza. Il meraviglioso paesaggio montano attorno a Nauders sul Passo di Resia è da mozzare il fiato. Da noi potete letteralmente oltrepassare tutti i confini. Qui trovate un paio di sentieri che abbiamo scelto per darvi un’idea dell’avventura senza limiti.

Sentiero Kaiserschützenweg

Il sentiero Kaiserschützenweg è completamente nuovo vi invita a sperimentare la natura, in combinazione con relitti del passato. Tavole informative raccontano storie interessanti lungo questo sentiero di media difficoltà. Scopri di più sul ruolo storico del Passo di Resia durante la Prima Guerra Mondiale. Un altro punto d’interesse sono le caverne nelle rocce nelle montagne sopra Nauders – i silenziosi testimoni dell’epoca di più di 100 anni fa. L’antica fortezza Nauders risale al periodo della monarchia austro-ungarica ed è uno dei pochi esempi di fortezze ancora completamente mantenute. La fortezza e il monumento commemorativo dei Kaiserschützen sono il punto di partenza e il punto d’arrivo del sentiero Kaiserschützenweg.

Puoi scoprire il sentiero Kaiserschützenweg attraverso due percorsi segnalati:

Variante Fortezza

Seguite il sentiero Wanderweg Nr. 13 per arrivare al sentiero Kaiserschützenweg. Su questo percorso attraversate il bosco fino alle Sellesköpfe. Lungo le vecchie strutture militari e le caverne di roccia accessibili, scoprite numerosi punti panoramici con una vista su Altfinstermünz, sul Bergkastel e sul Hohen Turm. Arrivati alla malga Zettler Alm continuate sul Wanderweg Nr. 2 in direzione Schöpfwarte e attraversando la Norbertshöhe tornate nel paesino.

Variante malga Zettler Alm

Partite dal centro di Nauders e seguite il sentiero Wanderweg Nr. 1 verso Norbertshöhe. Continuate sul Wanderweg Nr. 2 fino alla malga Zettler Alm che è stata costruita nella seconda guerra mondiale. Questa è la variante opposta del percorso. Passate gli antichi siti militari, le strutture in rovina e le caverne di roccia ancora mantenute e arrivate al Altfinstermünzblick. Per tornare nel paesino, seguite il sentiero Wanderweg Nr. 2.

Sentiero Edelweißsteig

Il sentiero dedicato al fiore più bello delle Alpi. Questo sentiero vi porta a prati alpini pieni di Edelweiß per farvi vedere il fiore più conosciuto di tutta la regione. Alpinisti più allenati arrivano ai prati pieni di Edelweiß via Parditsch e verso Bazahler Kopf oppure via Labaun verso Fluchtwand. Questo sentiero è segnalato nero – significa che bisogna avere le scarpe adatte all’alpinismo e una buona attrezzatura alpina. Vi preghiamo di non cogliere i nostri bellissimi fiori perché sono sotto tutela ambientale.

Questo percorso non attira solo lo sguardo per gli Edelweiß ma anche per il meraviglioso panorama sulla triplice frontiera, dall’ Engadina in Svizzera fino alla Val Venosta e l’imponente Ortles (3.905m). E oltre a godervi la vista sul nuovo sentiero Edelweißsteig a Nauders trovate anche: il posto di ristoro Parditschhof e la malga Labaunalm che vi invitano a riposarvi e ricaricare le vostre energie dopo una meravigliosa giornata in montagna.

Altfinstermünz – gita in montagna da Pfunds a Nauders

Altfinstermünz, la frontiera tra il Tirolo e il Cantone dei Grigioni è accessibile da varie parti, un percorso vi porta da Unterengadin alla valle Oberes Gericht, poi c’è un altro percorso per raggiungere Altfinstermünz che esisteva già ai tempi dei romani – la Via Claudia Augusta.

Il percorso lungo la Via Claudia Augusta comincia a Pfunds, il paesino vicino a Nauders. Passate Minifundus (miniature delle case tradizionali di Pfunds) e seguite il sentiero abbastanza piano lungo il fiume Inn ed il bordo del bosco fino a Altfinstermünz. La tappa vi porta alle case in rovina di Schalkl – una parte del paesino di Pfunds. Finita Schalkl, attraversate l’antico conosciuto ponte della Fortezza Altfinstermünz. Dopo la Fortezza continuate fino a Nauders al Hochinstermünz.

Piccola escursione storica:
All’inizio, dal IX al XI secolo Altfinstermünz era la sede del tribunale per le regioni Bassa Engadina, Nauders e Pfunds. La parola Finstermünz deriva dalla parola indogermanica „mintsja“ che può essere tradotta come: roccia che sporge pericolosamente. Dal XIII secolo cominciarono a far pagare pedaggio e dazio. La cappella „Mariä Himmelfahrt“, („L’assunzione di Maria“) che è situata a destra della Fortezza risale al 1605. Alla fine del XVII secolo la dogana fu trasferita a Martinsbruck a Pfunds e Altfinstermünz diventò un ristorante e un birrificio. Nel 1799 si svolgevano combattimenti intensi nelle Guerre di coalizione. A causa della costruzione della nuova strada dal ponte Kajetansbrücke a Nauders nel 1856 Finstermünz perse la sua grande importanza – dopo Altfinstermünz diventò un’azienda agricola.

La parte superiore della valle Inntal, il cosiddetto Oberinntal è caratterizzato da poche precipitazioni che creano un ambiente quasi mediterraneo. La via sul Passo Resia è costruita su ponti e in gallerie nella parete di roccia ed è interessantissima da vedere. Grazie alla sua posizione strategica, la Fortezza Altfinstermünz svolgeva un ruolo importante nella regione ed è ancora oggi un punto imponente nella valle Inntal. Come la Fortezza Nauders e il Castello Naudersbaerg anche la Fortezza Altfinstermünz è situata lungo la strada antica e variegata „Via Claudia Augusta“ – come vedete qui da noi potete scoprire tanto sulla storia.